Tina’s Tales – Cenere

Corse veloce e si librò fiera nell’aria
Polvere di fata cadeva dalle sue ali
“La vittoria mia sarà leggendaria
Ne scriveranno in tutti gli annali!”
Così pensava con la sua arma in mano
Volando verso la testa del drago
Sentì poi un suono alquanto strano
Un gorgoglio, un rimescolio vago

D’un tratto poi, così all’improvviso
Ecco arrivare abbagliante e spaventosa
Una fiammata dritta dritta nel viso
Che spazzò via di colpo ogni cosa
Della povera Tina rimase ben poco
Cenere fatata, brillante e arcobaleno
Ahimè, quel temibile potente fuoco
La spazzò via in un fugace baleno.

https://www.facebook.com/Tinasfairytale/

Tina’s Tales – Drago

Vagò per deserti e per lande desolate
Affrontò le paludi e i terreni rocciosi
Scalò delle montagne le vette innevate
Sognando colline dai crinali erbosi
Cercava un riparo dal freddo e dal gelo
Trovò una grotta buia e infestata
“Oh povera me, mi protegga il cielo!
Devo entrare o finirò congelata!”

Proseguì emanando una tenue lucina
Finché sentì un ruggito e vide del fumo
Si rimescolò tutto nella sua pancina
Perché sentì di arrosto il profumo
Non era felice, ma si fece coraggio
Brandì una spadina con un grido di guerra
Del temibile drago partì all’arrembaggio
Sperando di non restare lì sottoterra.

https://www.facebook.com/Tinasfairytale/

Tina’s Tales – Neve

Scesero dal cielo lievi e ghiacciati
Di neve candidi e soffici fiocchi
“Che meraviglia, son certo incantati!”
Esclamò Tina spalancando gli occhi
“Scenderò a terra, sono troppo stanca!”
Disse a se stessa con fare furbino
Si mise a sedere su una verde panca
E guardò la neve cadere pian pianino

Come la neve ebbe fatto un manto
Corse a creare angioletti e pupazzi
Giocò allegra e intonò un canto
Rise e si divertì proprio da pazzi
Non poteva restare, però, a lungo
Doveva compiere la sua missione
Salì in piedi sul cappello di un fungo
Per ritrovare la giusta direzione.

https://www.facebook.com/Tinasfairytale/

Tina’s Tales – Motivo

Volò in alto fin nel cielo stellato
Sotto i raggi di una tonda luna
Un manto di velluto blu pregiato
Ricamato senza sosta alcuna
La notte passò e giunse il giorno
Un timido sole fece capolino
Facendo attenzione ora d’intorno
Vedrai sbucare presto il mattino

Tante nuvolette di rosa vestite
Si allinearono nel cielo violetto
Come disegnate da tante matite
Fecero al sole un bel dispetto
Tutte uguali con gran meraviglia
Coprirono i raggi e il loro calore
Candida in cielo la nuvolosa famiglia
Annunciò del freddo il pallore.

https://www.facebook.com/Tinasfairytale/

Tina’s Tales – Altalena


Tina uscì fuori in un grande giardino
Pensò e ripensò a come andare lontano
Raggiunta l’ombra di un bel pino
Decise di prendere la situazione in mano
Si fece coraggio e andò sull’altalena
Dondolò così forte che quasi volava
Si mise di impegno e di buona lena
La terra coi piedi più non toccava

In su e in giù, sempre più in alto
Calò gli occhiali sul proprio viso
Quando fu pronta fece un salto
“Spero di non finire in Paradiso!”
Sgambettando urlava nel vento
Finché le sovvenne una rivelazione
Perché mai così tanto spavento?
Aveva le ali a disposizione!

https://www.facebook.com/Tinasfairytale/

Tina’s Tales – Fragile

Guardò la sua creazione con letizia
La soddisfazione era grande, immensa
Si sentiva orgogliosa della propria furbizia
Meritava quasi, invero, una ricompensa!
Librò le sue ali nel vento con un sorriso
“Riparto per le mie gloriose avventure!”
Esclamò illuminando il suo viso
A Tristo che alzò lo sguardo dalle letture

Purtroppo però il palloncino delicato
Ebbe vita assai breve, miei cari amici
Un sassolino di un bambino sbadato
E i sorrisi di Tina non furono felici
Sospirò e non si arrese, giammai!
“Tristo, questa è davvero sfortuna
Io però ci riuscirò, vincerò, vedrai!
Lo prometto a te, al sole e alla luna!”

https://www.facebook.com/Tinasfairytale/

Tina’s Tales – Incantato

Mentre se ne stava rilegata a non far niente
Pensava e ripensava agli errori e agli sbagli
Doveva farsi acuta, esercitare la mente
Per evitare di prendere agli abbagli
Escogitò dunque un laborioso piano
Per poter volare sicura e in libertà
Senza dover tenere l’anello in mano
Sfrutterà la magia, la sua abilità!

Un palloncino incantato al suo fianco
Che voli da solo al suo comando
Sempre svolazzante, mai sgonfio e stanco
Al fin di evitare ogni evento nefando
Così, quando fu ristabilita e sana,
Fece l’incanto attorno al gioiello
Con un sortilegio degno di Morgana
Uno scrigno fatato dai colori pastello.

https://www.facebook.com/Tinasfairytale/